La resa

fan

Con il termine resa, in chimica vengono indicate diverse figure di merito che fanno riferimento alla quantità di prodotto che si è riusciti ad ottenere da una reazione chimica. Si hanno le seguenti definizioni: 

resa assoluta: indica i grammi o le moli di prodotto che si è ottenuto da una reazione chimica

resa relativa (o resa percentuale): frazione o percentuale di prodotto ottenuto rispetto alla quantità teoricamente ottenibile.

In genere quando si parla di resa si fa riferimento alla nozione di “resa relativa”.  La resa relativa è quasi sempre minore del 100%, a causa dello sviluppo di reazioni chimiche indesiderate (concorrenti o consecutive), che consumano i prodotti o i reagenti della reazione principale, oppure a causa di perdite di prodotto per altre ragioni legate alla tipologia costruttiva dell’impianto .

L’aumento della resa chimica può essere raggiunto tramite l’utilizzo di catalizzatori (i quali modificano le velocità di reazione in gioco, favorendo il procedere della reazione chimica principale), operando in una situazione di eccesso di reagenti, modificando la temperatura o la pressione del sistema.  Via Wikipedia

Bonita, Paula & Jaques Morelenbaum

Annunci

6 commenti su “La resa

  1. Anche qui fa caldo (ieri è stata una vera sofferenza e io mi ostino a NON voler andare al mare) oggi c’è il venticello, per fortuna, ma il forno va a pieno regime: pranzi mediterranei per gli ospiti del nord.
    Non è chiaro nemmeno a me 😛 di certo so che stavo combattendo contro l’afa, armata di ventaglio; intanto riflettevo sull’ispirazione, le storie, i blog, i commentatori sconosciuti e tanti altri pensieri (tutt’insieme) 😮 on air, come si dice, cantava la Morelenbaum 🙂

  2. Il logo della lega – Alberto da Giussano con la spada alzata – viene da una fabbrica di biciclette, la Legnano: una volta era famosa, ai tempi di Coppi.
    E l’idea di Va pensiero come inno nazionale fu diffusa da Enzo Tortora a Portobello, trent’anni fa (ma lui scherzava).
    Come vedi, ci mancano solo i fotoromanzi: le radici culturali del Bossi sono queste qua (oltre a un bel bicchiere di barbera all’osteria, che spiega bene l’amalgama che si è creato).

    (volevo mettere un’emoticon ma non so se ridere o se piangere…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...