Senza criterio

Se rifiuterai del tutto una sensazione senza distinguere fra ciò che è dovuto a opinione, e ciò che attende conferma, e ciò che è evidente grazie a una sensazione, all’affezione e ad ogni rappresentazione mentale, confonderai anche le altre sensazioni con l’opinione vana e non avrai più alcun criterio. Se invece nella formazione dell’opinione tu metterai sullo stesso piano sia ciò che attende conferma e sia ciò che non riceve conferma, non ti potrai liberare dell’errore, perchè vivrai costantemente nel dubbio su ciò che è giusto e ciò che è ingiusto. Epicuro, Massime TEN 1993

Annunci

Un commento su “Senza criterio

  1. Mi faccio opinioni continuamente controvertibili non rifiutando ciò che i sensi mi dettano. Infatti cambio continuamente la forma di una mia opinione, oppure la cambio completamente.
    E pur affezionandomi a qualcuna di esse e alle relative rappresentazioni, un criterio lo seguo, proprio per questo so che esiste ciò che è giusto e ciò che giusto non è.
    Il problema sta nel fatto che non sempre seguo ciò che è giusto, pur individuandolo.
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...