Quando il battito del cuore era come il motivetto della pianoletta

e bastava socchiudere gli occhi per sentire i violini (mi sto commuovendo 😉  se la febbre mi dà tregua scrivo ancora)

Annunci

3 commenti su “Quando il battito del cuore era come il motivetto della pianoletta

  1. Se la febbre ti portasse a delirare i sensi lungo quel sentiero lastricato di emozioni e musica fammi un fischio che ti vengo a fare compagnia… 🙂
    Un forte abbraccio
    Aicha

  2. ehilà.
    influenzata?
    ti porto un brodino? latte caldo e miele? camomilla?
    vedrai che passa presto.
    :)) copertina calda, allora. quella di linus.
    ciao
    bri

  3. il cuore che saltava e faceva le capriole, intendi…carino anche il video, eravamo più allegri, in effetti….porta pazienza e resta tranquilla
    abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...