Song to the Siren

Annunci

3 commenti su “Song to the Siren

  1. Ange, prima o poi ci arrivo e ne scrivo anch’io…(ma neanch’io so bene l’inglese).
    La traduzione è buona, anche se non rende del tutto l’idea (“waiting to hold you” è aspettando di tenerti, o qualcosa di simile: di abbracciarti, in traduzione molto libera, e magari non solo per affetto).
    In questa versione qui, dove Tim è molto giovane, si canta “sono perplesso come un’ostrica”, che è davvero una cosa strana. In seguito, (su “Starsailor” del 1970) diventerà “perplesso come un bambino appena nato” (ma “perplesso” è “puzzled”, che è più simile a “cercare di risolvere un enigma”: e direi che è una riflessione molto profonda)
    ciao!
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...