Il figlio e il padre

Ieri sera sono andata al concerto di Cristiano de André a Trento. Un evento particolare, bello e commovente, non solo per le canzoni e gli arrangiamenti (sul palco si esibivano ottimi musicisti) o per la voce. Sul palco, in giro per l’Italia con una tournée  lunga e apprezzata,  Cristiano ogni sera non si limita solo ad interpretare magistralmente e con passione le più belle canzoni del padre, soprattutto dialoga  – con discrezione e senza eccedere nel racconto-  con Fabrizio. Tra canzoni in genovese e ricordi, ricuce con serenità (oramai sono tutti morti, anche la mamma) le antiche relazioni spezzate, le assenze patite. Il risultato è un concerto non solo ricco di emozioni per le due voci che si incontrano nel canto, ma anche giocoso. Infatti, in questo racconto dove ognuno ha ripreso il proprio ruolo,  sul palco stanno finalmente insieme i pensieri del padre e la spensieratezza del bambino.

Annunci

4 commenti su “Il figlio e il padre

  1. eppure io mi sorprendo sempre a pensare a come deve essere difficile, per un figlio, ripercorrere le orme di un padre famoso. Mi auguro che lui sia riuscito a dare ai pezzi che canta una sua personale impronta. E’ così triste vedere alcuni artisti “costretti” a ripetere i successi del padre. Credo abbia tentato una sua strada, ma non è andata così come sperava. Credo.

  2. Bri, è stato un percorso faticoso -immagino- comunque è Cristiano de Andrè che canta Fabrizio de Andrè, la bellezza (e la commozione) sta proprio in questo: le due figure, le voci (uguali, quasi) non si sovrappongono, ma finalmente e grazie alle canzoni, dialogano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...