On the road [again]

Cambiano le amministrazioni, ma prima delle votazioni, tutte, di destra o di sinistra o centro, non ho mai capito perchè, rappezzano e illuminano le strade.

Poi hanno eliminato l‘ICI. Ora si torna a votare, per le regionali, soldi per i rattoppi non ce ne stanno. Come li raccolgono i voti?

Con una rumorosa  spazzatrice stradale.

Le strade però non sono mai libere dalle automobili  e inoltre,  tutti sanno che la polvere e le cartacce si depositano preferibilmente sotto i marciapiedi.
Allora l’uomo della spazzatrice che fa?
ignora?
non passa?
No! dalle sette del mattino, avantendrè, si apposta, e appena uno riparte, zac pulisce e poi si allontana con una nuvola di polvere sull’automezzo. 
Io m’immagino che questa polvere poi si riposi. Ecco perchè gli tocca tornare indietro a raccoglierla.
Spesso nella spazzatrice  finiscono le pedane che i malaccorti mettono davanti ai garage.
Allora lui, il ripulitore, scende, bestemmia e sblocca la spazzola. Poi riparte
ecco l’eroe (mitologico)


Che lavoro ingrato e chissà quanto ci costa.

musica

Annunci

Un commento su “On the road [again]

  1. lo penso anch’io… (e le “scope a motore”? mamma mia quanto polvere sospetta che rimettono in circolo! – per non parlar del rumore infernale…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...