Senza ombra

Immagini di percorrere una tranquilla via di provincia in un caldo pomeriggio di agosto. La via è divisa in due dalla linea che separa l’ombra dal sole.
Lei cammina sul marciapiede inondato di luce e la sua ombra procede con lei, quasi al suo fianco; la vede spezzata in due dall’angolo che i muri bianchi delle case formano col marciapiede.
Continui a lavorare di fantasia… Faccia uno sforzo…A un tratto, l’ombra che l’accompagnava scompare…
Non si sposta, né passa alle sue spalle perchè lei ha cambiato direzione. Ho detto proprio così: scompare.
E improvvisamente lei si trova per la strada senza la sua ombra. Si volta e non la trova: si guarda i piedi e li vede emergere da una pozza di luce.
Sull’altro lato della via le case danno sempre la loro fresca ombra. Passano due uomini che chiacchierano tranquillamente e le loro ombre li precedono allo stesso ritmo, facendo i medesimi gesti.
Ecco un cane sul bordo del marciapiede: anche lui ha la sua ombra.
Allora lei si tocca, e si sente sotto le mani un corpo che ha la consistenza degli altri giorni. Affretta il passo e poi si ferma di colpo, con la speranza di ritrovare la sua ombra. Si mette a correre: niente, sempre niente. Fa dietrofront e sul lastricato lucido del marciapiede non c’è nessuna macchia scura.
Il mondo è pieno di ombre rassicuranti. Quella della chiesa basta a coprire gran parte della piazza, dove qualche vecchio sta prendendo il fresco.
Lei non sta sognando. Non ha più la sua ombra e allora si rivolge disperato a un passante.
“Scusi signore…”.
Quello si ferma e la guarda: vuol dire che lei esiste, anche se ha perduto la sua ombra. Il passante aspetta che gli dica che cosa vuole da lui.
“Quella laggiù è la piazza del mercato, vero?”.
Lui la prende per uno squinternato o per uno straniero.
Riesce a concepire l’angoscia di vagare da solo, senza ombra, in un mondo in cui tutti ce l’hanno? (Lettera al mio giudice, G.Simenon – gli Adelphi)

…a proposito di ombra qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...