Un genere letterario

…Bersani ha scritto una lettera. Come Walter (ormai è un genere letterario). E, dice Christian, sembra la lettera di un segretario di sezione degli anni Sessanta.
……………………..
P.S.: il finale è epico: «suoneremo le nostre campane». Non ci limiteremo ai campanelli, insomma. ciwati

[più peggiore di così, meglio rifare le elementari!]

Annunci

8 commenti su “Un genere letterario

  1. ha tirato un sospiro di sollievo quando ha sentito dire a Bossi che non si vota più. Certo che se pure Tremonti cita Berlinguer a Bersani chi rimane?

  2. Bersani ha urgente bisogno di un bravo spin-doctor o almeno di un normale editor. Non che una brutta prosa possa fare troppi danni, ma è comunque un pessimo segnale. La politica è anche fatta di buona comunicazione, oggi più che mai.

  3. dibattito ieri sera alla Festa: Serracchiani e un illustre sconosciuto della segreteria del PD. Parlano bene, dicono cose …, però bastano due brevi interventi, uno di Schiavone e l’altro di De Luna, e il giocattolo è già lì: rotto.
    Fine della storia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...