…in un posto dove può veder passare le balene

Don Van Vliet, noto negli ambienti musicali come Captain Beefheart, e` [stato ndr] uno dei musicisti piu` originali e importanti del ventesimo secolo (Scaruffi)

Why Captain Beefheart Was a True American Genius (Top 14 Reasons)

Il vertice della nostra collaborazione (cito Rolling Stones, un’autorità no?) fu nel 1969 TROUT MASK REPLICA. Don se ne frega della tecnica e innanzi tutto cercai di fargli dire che cosa voleva fare, per poter soddisfare le sue richieste partendo da un punto preciso. Volevo fare il disco a casa sua come una registrazione antropologica sul campo. … con la batteria in camera da letto, il clarinetto basso e le voci in bagno…Alcuni brani di cui mi innamorai furono registrati così ma Don diventò paranoico, accusandomi di voler registrare il disco a basso costo, e volle andare in un vero studio di registrazione. Tutto fu spostato al Whitney di Glendale, lo studio della chiesa mormona che usavo io…Don non tollerava le cuffie e voleva cantare in mezzo allo studio ad alta voce…
Il lavoro terminò alle sei del mattino circa della domenica di Pasqua del 1969, quando telefonai al gruppo: “Venite qui, il disco è pronto”. Si prepararono come per andare alla messa, vennero, ascoltarono il disco e ne furono entusiati.
Ho visto l’ultima volta Don nell’80 o nell’81, durante una delle nostre prove…. Ha comprato della terra, in un posto dove può veder passare le balene. (Fran Zappa, autobiografia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...