Islands

"Cos'è quel rumore?"
Il vento sotto la porta.
"E ora cos'è quel rumore? Che sta facendo il vento?"
Niente ancora niente.
E non sai
"Niente? Non vedi niente? Non ricordi
Niente?"
Ricordo
Quelle sono le perle che furono i suoi occhi.
[Thomas Stern Eliot
La terra desolata ]

I blog dove vado a “trattenermi” Posti che mi piace frequentare o solo osservare

giacomo asietta taciturni pessimesempio2 untitled.io, untitl.ed ferrugnonudo falloppio giulianocinema deladelmur Scorfano Tash Akata Montag Maurizio Manfredi Steinberger Cristina Bove Il Quaderno di Saramago Terresdefemmes Galatea Spinoza Pagina69 Aicha Alessandro Gilioli aporia assanteblog Bri blog De Biase caracaterina cizou disambiguando ElenaFausta fiordizucca il grande CoComero LaLipperini mauro mentecritica meriggio mestierediscrivere Marassi maxtraetto noantri Roquentin Rossana pessimesempio  Sergio Silvia Simona Spikette squilibri Thumper Wittgenstein

Annunci

24 commenti su “Islands

  1. Da tanto tempo volevo ringraziarti dei nostri “incontri” silenziosi. Delle letture reciproche e degli spunti per sorridere e per riflettere. Vorrei lasciarti un piccolo regalo: “Islands” cantata da Alice (magari non ce l’hai, chissà) 😀
    [audio src="http://morrigan2.altervista.org/audioblog/07%20Islands.mp3" /]
    Un saluto affettuoso.

  2. Grazie Stefania, per la canzone, che non conosco, e per essere uscita dal silenzio :)[“sbarramenti” come quelli di wordpress, d’altro canto 😉 ]

  3. Che non conoscevo in questa versione 😉
    Prima, infatti, in questa pagina, c’era il video di Islands suonata dai King Crimson. Poi l’hanno levato da youtube 😦

  4. Pingback: C’è una tentazione… « myfavoritethings

  5. ciao ciao,sono tornado 77, sto guardando il video dei k.k…”islands. nn sapevo ke si potessero regalare video ai blog…mamma mia scusate mi sento un po un buono a nulla,di computer nn mi sono mai interessato e adesso mi ritrovo miliardi di cose da ricordare ,da eseguire correttamente, mah, vabe’ spero ke vada tutto bene,un saluto a tutti.

  6. Ciao tornado. Il computer è suscettibile, guai a confonderlo con il cellulare. Se tu scrivi commenti con k, come se fossero sms, quello ti mette in moderazione.
    Scherzo 😉
    Il primo commento deve essere autorizzato. Benvenuto.

  7. ma come mai è andata a finire che da que siam passati a ke e siamo arrivati a che?
    no mi viene in mente a leggere sopra..
    garzie per far parte dell arcipelago…

  8. Pingback: Le lieu était immobile, la parole sombre « myfavoritethings

  9. ciao, ci sono veramente tante cose vicine nei nostri blog. cominciando da “la montagna incantata” forse il romanzo che ho amato di più e poi “my favourite things” dell’incantatore john coltrane. fripp ed altra parecchia musica e sono sicuro che qaundo avrò tempo di leggere tutti i tuoi post precedenti scoprirò qaulche altra cosa.
    a presto maurizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...